Collocato nella maggiore isola del suggestivo e incantevole Arcipelago di La Maddalena, in una spettacolare scenografia di colori mediterranei, ad un km dal centro abitato, a 38 km dal porto e dall’aeroporto di Olbia, garantisce una posizione tranquilla, panoramica e a stretto contatto con una natura dotata di una bellezza incontaminata.

 

 

 

   

 

COME ARRIVARE A LA MADDALENA

Per raggiungere La Maddalena è necessario arrivare al porto di Palau, per poi imbarcarsi su un traghetto che collega l’isola alla Sardegna, diverse compagnie di navigazione, statali e private, collegano l’isola con la terraferma e trasportano sia passeggeri che automezzi. Le principali compagnie navali che effettuano la traversata (durata circa 15′)

  Indicazioni per arrivare a Palau dai principali scali portuali/aeroportuali della Sardegna: – OLBIA è raggiungibile in Aereo e in Nave. Se arrivate all’Aeroporto di “Olbia – Costa Smeralda” o al Porto Commerciale “Isola Bianca” potete proseguire in auto sino a Palau percorrendo la statale 125 (OlbiaPalau) (durata 40′). – Per chi non ha l’auto al seguito è possibile raggiungere il porticciolo di Palau anche con gli autobus locali, 2 sono le linee che collegano Olbia a Palau, Arst e Turmotravel (durata 1h)

– ALGHERO è raggiungibile in Aereo. Se arrivate all’Aeroporto “Fertilia” potete percorrere in auto la 127 bis sino a Sassari per proseguire poi lungo la statale 597 per Olbia. La statale 125 vi permetterà infine di raggiungere Palau (durata del viaggio 3,5 ore circa). – PORTO TORRES è raggiungibile in Nave. Se arrivate al porto commerciale potete percorrere in auto la superstrada statale 131 “Carlo Felice” sino a Sassari per proseguire poi lungo la statale 597 per Olbia.La statale 125 vi permetterà infine di raggiungere Palau (durata del viaggio 3 ore circa) – CAGLIARI è raggiungibile in Aereo o in Nave. Se arrivate all’Aeroporto di Elmas o al Porto Commerciale del capoluogo potete proseguire in auto sino a Palau percorrendo la superstrada statale 131 “Carlo Felice” (Cagliari – Abbasanta – Nuoro – Olbia) proseguendo poi per la strada statale 125 (Olbia – Palau) (durata circa 4 ore).Per chi non ha l’auto al seguito è possibile raggiungere il porticciolo di Palau anche con gli autobus locali, la linea Turmotravel collega giornalmente Cagliari a Palau (durata circa 4,30h)

 

   

 

 

MARE E SPIAGGE

 

Raggiungibili a piedi a soli 300 metri, la spiaggia e le stupende scogliere di Punta Tegge e Nido d’Aquila, con attorno un mare e un panorama altrettanto cristallino; in auto o in barca si possono invece raggiungere le altre bellissime cale e insenature che caratterizzano La Maddalena e le isole del suo magico arcipelago.

 

Il Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena

Il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena è un’area protetta geomarina, composta da un vasto insieme di isole situate a nord-est della costa gallurese, nel tratto di mare tra la Sardegna e la Corsica noto come Bocche di Bonifacio, le quali sono – ad eccezione dell’isola di Maddalena, sede dell’omonima città e con un’importante presenza antropica – totalmente disabitate o con esigui insediamenti umani, come sulle isole di Caprera e Santa Maria. Istituito con Legge 4 gennaio 1994 conformemente alla normativa di riferimento sulle aree protette, il suo Ente gestore è disciplinato dal Decreto del Presidente della Repubblica (D.P.R.) del 17 maggio 1996, che ha anche introdotto le prime norme di salvaguardia. Il Decreto delimita altresì i confini del Parco, che comprendono “tutte le isole e gli isolotti appartenenti al territorio del comune di La Maddalena, nonché le aree marine circostanti”. L’Arcipelago fa parte della rete europea delle aree naturali di eccellenza ambientale (Sito di Interesse Comunitario e Zona a Protezione Speciale) per la presenza di habitat e forme di vita che sembrano essersi dati appuntamento per mettere in scena uno spettacolo unico al mondo.

Per maggiori dettagli http://www.lamaddalenapark.it/